• Regia: Herman Yau
  • Cast: Dennis To, Fan Siu-wong, Crystal Huang, Rose Chan, Yuan Biao
  • Sceneggiatura: Erica Li
  • Fotografia: Chan Kwong-hung
  • Montaggio: Azrael Chung
  • Colonna sonora: Mak Chun-hung
  • Scenografia: Leung Lok-man
  • Produttore: Checkley Sin, Xu Wen-cai, Cherry Law
  • Anno: 2010
  • Paese: Hong Kong
  • Durata: 100'
  • Specifiche tecniche dvd:

    Formato: 16/9 2.35:1
    Audio: Dolby Digital 5.1 Cantonese/ Dolby Digital 2.0 Italiano/ Dolby Digital 5.1 Italiano
    Sottotitoli: Italiano/ Italiano per non udenti

    Specifiche tecniche bluray:
    Formato: HD 1080 24p 16/9 2.35:1
    Audio: Dolby Digital 5.1 Cantonese/ DTS HD Master Audio 5.1 Cantonese/ Dolby Digital 2.0 Italiano/ Dolby Digital 5.1 Italiano/ DTS HD Master Audio 5.1 Italiano
    Sottotitoli: Italiano/ Italiano per non udenti

  • Contenuti speciali dvd:

    Making of, Trailer della linea Far East

    Contenuti speciali bluray:
    Making of, Trailer della linea Far East

Ip Man - The legend is born

Combattimenti rigorosi e autentici da parte del formidabile Dennis To e di un cast stellare.
Maggie Lee, The Hollywood Reporter

The Legend Is Born ripercorre la vita di Ip Man prima del mito, dall’infanzia all’inizio del ‘900 fino alla maturità, attraverso una serie di esperienze formative: l’iniziazione al Wing Chun nella città natale di Foshan, gli studi a Hong Kong, lo scontro con il razzismo degli invasori giapponesi e con l’ortodossia della vecchia scuola di Wing Chun. Il film mette l’accento sul rapporto conflittuale tra il futuro maestro e Tin Chi, suo fratello adottivo, e sulla scoperta dell’amore per la bella Wing Shing, la benestante figlia del sindaco, e offre agli amanti del genere un cameo d’eccezione: uno spettacolare combattimento tra Ip Man e Ip Chun, il figlio ottantaseienne del vero Ip Man.

Recensioni

Un film di arti marziali solido e di impianto classico che risulta irresistibilmente godibile.
G. Allen Johnson, San Francisco Chronicle

Avvincenti coreografie, con uno scontro negli ultimi venti minuti di grande resa spettacolare.
Maurizio Encari, everyeye.it

Il ritratto del giovane Ip Man che emerge dal film di Herman Yau è quello di una figura che ostenta sicurezza ma che pure è presentata con umanità e fascino.
Aurora Tamigio, silenzio-in-sala.com