• Titolo originale: Train to Busan
  • Regia: YEON Sang-ho
  • Cast: GONG Yoo, JUNG Yu-mi, MA Dong-seok, CHOI Woo-sik, AN So-hee, KIM Eui-sung, KIM Su-an
  • Sceneggiatura: PARK Joo-suk
  • Fotografia: LEE Hyung-deok
  • Montaggio: YANG Jin-mo
  • Colonna sonora: JANG Young-gyu
  • Scenografia: LEE Mok-won
  • Luci: PARK Cheong-woo
  • Produttore: LEE Dongha
  • Produttore esecutivo: KIM Woo-taek
  • Anno: 2016
  • Paese: Corea del Sud
  • Durata: 118

Train to Busan

Un virus non identificato si abbatte sulla Corea del Sud e il Governo dichiara lo stato di emergenza.
I passeggeri di un treno diretto a Busan, l'unica città ancora incontaminata, dovranno combattere duramente per la propria sopravvivenza...

Dopo aver polverizzato il box office asiatico e dopo essersi guadagnato le stellette di cult movie all’ultimo Festival di Cannes, totalizzando incassi vertiginosi nella cinefila Francia, approda finalmente in Italia sotto il segno della Tucker Film e del Far East Film Festival di Udine uno dei titoli più forti e attesi della stagione: l’irresistibile zombie-disaster blockbuster Train to Busan di Yeon Sang-ho.

Perfettamente condensata nella tag-line «Vivi o muori: la lotta ha inizio», la filosofia narrativa e visiva del film attinge alla nobilissima eredità dei Romero o dei Fulci, senza ovviamente dimenticare la saga spagnola di Rec, e la rielabora in un nuovo incubo. 118 minuti di pura adrenalina!

Yeon Sang-ho racconta la guerra, una guerra davvero feroce e violenta, senza mai cedere alla ghiottissima tentazione dello splatter: si concentra, invece, sulle dinamiche umane e ne descrive sapientemente le sfumature. Le stesse che, nella vita di tutti i giorni, danno forma e colore alla nostra società: egoismo, altruismo, vigliaccheria, meschinità, spirito di sacrificio, tentativi di redenzione.

Premi e festival

Cannes Film Festival
Fantasia International Film Festival
Sitges Film Festival
Festa del Cinema di Roma