Blind – Tucker Film
Blind

Scene di grande effetto perfettamente costruite.

Virgolette
- Kyu Hyun Kim, Udine Far East Film Festival 14 -
Sinossi.

Soo Ah è un’agente di polizia che si è faticosamente riscattata dalla sua infanzia trascorsa in un orfanotrofio. Il destino, però, continua ad accanirsi contro di lei: la ragazza è vittima di un tragico incidente in cui perde la vista. Anni dopo, in una scura notte di pioggia, la sua vita subisce un’altra brusca deviazione. L’auto su cui sta viaggiando subisce un forte urto. Il suo istinto, la sua caparbietà e il ritrovamento successivo del cadavere di una donna le fanno intuire che a condurre la vettura era un serial killer. Inizialmente la polizia non le crede, mentre l’assassino è già sulle sue tracce. La ferocia del killer combinata all’apparente fragilità della protagonista portano ad un crescendo di tensione da togliere il fiato.

  • Bio del regista
    Ahn Sang Hoon.

    Dopo essersi formato con il cortometraggio ed aver esplorato i segreti del mondo adolescenziale come aiuto regista nel cult …ing, Ahn Sang Hoon esordisce nel 2006 con il lungometraggio Arang mettendo a frutto tutte queste esperienze in un horror dove i soliti elementi del genere sono mescolati in maniera inedita. Non si smentisce col suo secondo film, Blind, thriller di grandissimo impatto che ha conquistato più di 2,4 milioni di spettatori solo in Corea.
    Uno dei punti di forza del film sono sicuramente le scene di grande effetto, perfettamente costruite, che lasciano gli spettatori senza fiato. L’attenzione con cui vengono definiti i protagonisti contribuisce a creare tensione e a favorire l’immedesimazione con i personaggi. Ahn Sang Hoon evita di presentare la sua protagonista come una "wonder woman" cieca e con gli altri sensi straordinariamente sviluppati. Soo Ah è semplicemente una giovane donna sensibile che persegue ostinatamente il proprio obiettivo, non immune ad errori investigativi e a momenti di debolezza. Questo lato umano e la sua straordinaria caparbietà fanno di lei un personaggio femminile intenso ed eroico.
     


Locandina del film

Biografia

- dalla biografia del regista -
Ahn Sang Hoon.

Dopo essersi formato con il cortometraggio ed aver esplorato i segreti del mondo adolescenziale come aiuto regista nel cult …ing, Ahn Sang Hoon esordisce nel 2006 con il lungometraggio Arang mettendo a frutto tutte queste esperienze in un horror dove i soliti elementi del genere sono mescolati in maniera inedita. Non si smentisce col suo secondo film, Blind, thriller di grandissimo impatto che ha conquistato più di 2,4 milioni di spettatori solo in Corea.