Confessions – Tucker Film
Al cinema
Confessions

Un capolavoro inquietante e assoluto.

Virgolette
- Michael Mann -
Sinossi.

Moriguchi, insegnante in una classe del primo anno delle superiori pronuncia in aula il suo discorso d’addio, il suo piano di riscatto. Ha deciso di lasciare il suo lavoro per vendicarsi di quelli che le hanno distrutto la vita, uccidendo sua figlia nella piscina della scuola. La polizia ha archiviato la morte della bambina come incidente fortuito, ma Moriguchi è convinta che le cose siano andate diversamente e, improvvisandosi detective, smaschera gli assassini e dirige in maniera lucida e glaciale la sua vendetta.

  • Bio del regista
    Tetsuya Nakashima.

    Nato nel 1959 a Fukuoka, Nakashima Tetsuya ha iniziato la sua carriera come apprezzato regista di spot pubblicitari per la TV, prima di esordire alla regia cinematografica nel 1988 con uno degli episodi della commedia Bakayaro! Nel 1997 realizza il suo primo lungometraggio, un dramma familiare dal titolo Happy-Go-Lucky. E’ solamente nel 2004 che raggiunge il successo nazionale e internazionale con la commedia Kamikaze Girls(Udine Far East Film Festival 7). E’ la storia di una bizzarra Lolita che incontra una motociclista virago con la quale intesse una improbabile quanto tormentata ma sincera amicizia. Nel 2006 esce il suo, fino a quel momento, maggior successo di botteghino, Memories of Matsuko, una effervescente favola moderna alla Amélie, un mix tutto speciale di animazione, di ritmati siparietti musicali e di geniali trovate all’insegna della fantasia più buffa e stralunata (Udine Far East Film Festival 9). Nel 2010 Nakashima realizza Confessions, tratto dall’omonimo libro di Kanae Minato, ottenendo uno straordinario successo in tutto il mondo e incassando in Giappone oltre quaranta milioni di dollari nelle prime otto settimane. Le numerose e prestigiose partecipazioni ai Festival Internazionali, il fatto di essere stato il candidato del Giappone come miglior film straniero per gli Oscar del 2011 (pur essendo stato escluso dalla cinquina finale), i premi vinti sia in Oriente che in Occidente contribuiscono a fare di Confessions uno dei film più sorprendenti e singolari del 2010.

    Nakashima è attivo anche come sceneggiatore e regista di prodotti per la TV.  In Giappone il regista è considerato un genio, per il suo stile unico e inconfondibile, capace di colpire lo spettatore con le sue immagini, visivamente splendide e potenti, a tratti surreali e di provocare emozioni forti e viscerali.


Locandina del film

Biografia

- dalla biografia del regista -
Tetsuya Nakashima.

Nakashima è attivo anche come sceneggiatore e regista di prodotti per la TV.  In Giappone il regista è considerato un genio, per il suo stile unico e inconfondibile, capace di colpire lo spettatore con le sue immagini, visivamente splendide e potenti, a tratti surreali e di provocare emozioni forti e viscerali.