The Unjust – Tucker Film
The Unjust

Un sottile approccio ai seducenti meccanismi della corruzione.

Virgolette
- The Korea Herald -
Sinossi.

Un killer spietato sta seminando panico e disperazione tra l’opinione pubblica: una serie di bimbe della scuola elementare sono state violentate e poi uccise. La polizia brancola nel buio: elimina il primo sospettato senza una sola prova e, messa sotto pressione dal governo, cerca di insabbiare il caso. Per Choi Cheol-gi, il capitano della polizia, è l’occasione giusta per fare carriera e dimostrare quanto vale, ma il gioco si fa più duro di quanto si immaginava…

  • Bio del regista
    Ryoo Seung-Wan.

    Fin dal suo esordio sulla scena cinematografica coreana con il lungometraggio a bassissimo budget Die Bad, Ryoo si è fatto notare con thriller e film d’azione come No Blood No Tears, Arahan, Crying Fist, City of Violence e The Unjust. Le sontuose ed elaborate scene d’azione, così come uno stile innovativo e sfrontato, sono la cifra distintiva dei sanguinolenti thriller polizieschi di Ryoo.
    Il suo film precedente, The Unjust, un’acuta indagine nella corruzione dilagante fra le classi più abbienti nella Corea contemporanea, ha ottenuto i consensi della critica e del pubblico con più di 2,8 milioni di spettatori.
    Dopo una pausa di tre anni, Ryoo ritorna con The Berlin File, regalandoci la storia di quattro agenti segreti che vivono esistenze clandestine e operano sotto copertura nella Berlino contemporanea. Sullo sfondo della metropoli internazionale, agenti nord e sud coreani sono impegnati in una caccia all’uomo senza esclusione di colpi. Una spy-story che cattura appieno l’essenza dello stile unico di Ryoo.

  • Dello stesso regista

Locandina del film

Biografia

- dalla biografia del regista -
Ryoo Seung-Wan.

Fin dal suo esordio sulla scena cinematografica coreana con il lungometraggio a bassissimo budget Die Bad, Ryoo si è fatto notare con thriller e film d’azione come No Blood No Tears, Arahan, Crying Fist, City of Violence e The Unjust. Le sontuose ed elaborate scene d’azione, così come uno stile innovativo e sfrontato, sono la cifra distintiva dei sanguinolenti thriller polizieschi di Ryoo.